Turismo Catania » Il Territorio » I 58 Comuni

I 58 Comuni del territorio della Provincia di Catania

  Il Comune di Viagrande

Comune di

VIAGRANDE

 

 

190px-Viagrande_svg.png

1veduta_Etna2P.jpg

 

2Chiesa_Madre_A.jpg

 

3Chiesa_Madre_particolare_A.jpg

 

4Palazzo_Deodato_A.jpg

 

5Chiesa_S_S_Salvatore_A.jpg

 

7casa_delle_farfalle3.jpg

 

 10Cantina_Carretto.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

Distanza da Catania: 13 Km. 

 

Viabilità e collegamenti: Autostrada A18 Messina-Catania uscita Acireale e seguire le indicazioni per Viagrande

 

Altezza s. l. m.:  410 metri

 

Abitanti: 6.591 (denominati viagrandesi).

                  Dati censimento 2001

 

Origini e storia:

Viagrande è un ridente centro di origini antiche, dedito prevalentemente all'agricoltura, all'artigianato e al commercio. Meta turistico-residenziale dei catanesi che hanno sempre amato trascorrervi la villeggiatura, essa comprende numerose antiche ville realizzate dalla nobiltà dell'epoca. Il principe di Manganelli, il principe di Partanna, il principe di Carcaci, i marchesi Paternò del Toscano e altri nobili vi si insediarono. Le origini di Viagrande sono antiche, i primi insediamenti risalgono infatti agli antichi greci, come attestano urne cinerarie e lacrimatoi trovati nel 1872 in contrada Monte Serra. Il nome di  Viagrande potrebbe derivare dall'antica via che conduceva a Messina, menzionata dall'abate Amico come importante arteria che attraversava anche il primo nucleo del paese, o dalla via che, partendo da Catania, giungeva alla Chiesa di Sant' Antonio di Padova. Nell'anno 1124, ai tempi di re Ruggero esistevano già alcune borgate di Viagrande, quale quella dei Velardi, quella dei Viscalori e S. Antonino. La maggiore estensione di Viagrande, comunque, iniziò dopo il 1408, con la trasformazione in vigneti delle campagne site attorno al paese.   

Peculiarità: 

 Viagrande è circondato da belle e fertili campagne, ricche di rigogliosi vigneti e di alberi fruttiferi di ogni tipo. Esso sorge su di un piano inclinato, proprio sulla lava del 1408 e viene dominato da ponente dalle pittoriche colline che scendono da Trecastagni e, da tramontana, dal Monte Serra, dove è stato costituito il Parco Suburbano Monte Serra, un’area verde estesa per circa 30 ettari. Grande attrattiva del parco è la Casa delle farfalle, l’unica del sud Italia, che ospita numerosi esemplari di farfalle tropicali, fra cui la grande falena cobra.

Viagrande è conosciuto anche per l'eccellenza dei suoi vini.   

 

Archeologia:

Archeologia e Territorio

 

Architettura:

Chiesa di S. Francesco e Convento dei Francescani, Chiesa SS. Annunziata al Rinazzo, Chiesa S. Biagio a Viscalori,  Chiesa SS. Annunziata a Viscalori, Chiesa S. Ignazio e Convento dei Padri Gesuiti, Chiesa Antica, Chiesa S. Maria dell'Itria, Chiesa S. Michele, Chiesa Nostra Signora di Lourdes, Chiesa S. Caterina, Chiesa S. Antonio di Padova, Convento dei Domenicani, Chiesa SS. Salvatore, Chiesa di S. Vito, Chiesa S. Maria dell'Indirizzo, Chiesa S. Maria della Cava e Priorato, Chiesa S. Giovanni Paparometta

 

Territorio geologico, naturalistico e paesaggistico:

Casa delle Farfalle, Flora e Fauna, Parco Suburbano di Monte Serra, Parco Suburbano di Monte Serra-Fauna, Parco Suburbano di Monte Serra-Flora.

 

Feste e folklore:

Festa di San Mauro Abate

 

Musei, biblioteca e archivi:

Biblioteca Comunale

 

Gastronomia:

Pasta col macco (fave), Siciliane, Spumoni

 

Prodotti tipici - Artigianato:

Agrumi, uva da vino, uva da tavola, lavorazione del ferro, decorazione carretti siciliani

maiolica.

 

Indirizzi utili:

Municipio:  tel. 095 7923111

Pro Loco : Piazza Urna, 24 tel. 095-7890753

 

 

Bibliografia:

....Boccadifuoco, Viagrande, le belle tradizioni antiche,....

S. Mirone, Viagrande, in " Monografia Storica dei comuni di Nicolosi, Trecastagni, Pedara e Viagrande", Catania  1875.