Oggi 25/05/2017 ore 20:11

Turismo CataniaIl Territorio I 58 Comuni

Scheda informativa del Comune di San Gregorio di Catania


Comune di San Gregorio di Catania

Altre informazioni

  • Viabilità e collegamenti:

    Autostrada A 18 Me-Ct, uscita S. Gregorio, direzione S. Gregorio.

  • Altezza s. l. m.:

    321 metri.

  • Distanza da Catania:

    8 Km.

  • Abitanti:

    10.366 (denominati sangregoresi) ).
    Dati censimento 2001

Origini e storia

Il territorio di San Gregorio ha accolto per millenni popolazioni che si sono susseguite dalla preistoria, come attestano i ritrovamenti delle localitÓ di Monte d'Oro e Monte Katyra, fino ai giorni nostri.

L'ipotesi pi¨ probabile indica la fondazione della borgata di San Gregorio nel 1300, quando vi fu la pacificazione tra Angioini e Aragonesi. A partire dal 1300 troviamo infatti documentata, tramite l'lbero genealogico della famiglia Patern˛, la coltivazione delle terre di San Gregorio.

Risalgono al VII-VIII secolo d. C. il monastero e l'annessa basilica bizantina costruiti dai padri basiliani, negli anni in cui visse Gregorio Magno, e successivamente distrutti, con le case sorte intorno, dal terremoto del 1329, che determin˛ la migrazione degli abitanti verso est nell'attuale piano Immacolata.

Divenuto Casale nel 1642, fu venduto nel 1646, insieme a S. G. La Punta, al duca Giovanni Andrea Massa, a cui fu attribuito il titolo di Conte. Passato da demanio catanese a Feudo dei duchi di Massa, rimase tale fino al 1812. Divenne comune autonomo nel 1856, quando era giÓ abitato da 1900 abitanti.

Incastonato tra i comuni di Valverde, San Giovanni La Punta, Tremestieri, Acicastello e Catania, il paese presenta ancora oggi l'organizzazione urbanistica originaria che, con qualche elemento delle antiche mura, le chiese, gli antichi palazzi della fine del '700 e la sua tradizione culturale, caratterizza la sua bellissima storia.


Archeologia:

Monte D'Oro, Monte Katyra


Architettura:

Chiesa Madre, Chiesa di San Filippo d'Agir˛, Chiesa dell' Immacolata, Chiesa Sant'Antonio di Padova.


Territorio geologico, naturalistico e paesaggistico:

Flora e Fauna, Grotta Micio Conti, Grotta Immacolatelle I, Grotta Immacolatelle II, Grotta Immacolatelle III, Grotta Immacolatelle IV


Feste e folklore:

San Gregorio Magno (lunedý dopo Pasqua), Cavalcata Storica con Palio cavalleresco, Mostra internazionale di pittura (luglio).


Gastronomia:


Musei, biblioteche e archivi:


Personaggi:


Prodotto tipico - Artigianato:

Agrumi, uva da vino, olive, mandorle, frumento.


Bibliografia:

Testi e foto da Le case di lava. Cenne storici e curiositÓ sugli edifici tradizionali dell'Etna, a cura della Biblioteca della Provincia Regionale di Catania 2001