Oggi 23/10/2017 ore 00:39

Turismo CataniaIl Territorio I 58 Comuni

Scheda informativa del Comune di San Giovanni La Punta


Comune di San Giovanni La Punta

Altre informazioni

  • Viabilità e collegamenti:

    Autostrada A 18 Me - Ct, uscita S. Gregorio, direzione S. G. La Punta.

  • Altezza s. l. m.:

    350 metri

  • Distanza da Catania:

    10 km.

  • Abitanti:

    20.850 (denominati Puntesi)
    Dati censimento 2001

Origini e storia:

Il suo nome, San Giovanni, deriva dal Santo omonimo e patrono della cittadina a cui Ŕ stata dedicata la chiesa Madre. L'appositivo "La Punta" nasce da una credenza popolare secondo la quale una colata lavica si sarebbe fermata, lasciando una punta della borgata.

Nel territorio sono stati trovati resti di periodo greco-romano, ma le prime notizie certe sul comune risalgono a metÓ del '600, citato come "casale", giÓ sotto la giurisdizione amministrativa di Catania. Venduto al banchiere Giovanni Andrea Massa, nel 1654 Giuseppe Emanuele Massa, nipote di questi, si fregi˛ del titolo di Conte si San Giovanni La Punta. Fu sotto il dominio della famiglia Massa, duchi di Aci Castello, sino all'abolizione dei diritti feudali.

Fu centro di villeggiatura tra i pi¨ importanti nel corso dell'Ottocento, quando divenne la meta preferita delle famiglie aristocratiche catanesi, che costruirono numerose abitazioni civili di notevole eleganza.


Archeologia:


Architettura:

Chiesa Madre; Chiesa Madonna delle Grazie; Palazzo Patern˛ - Castello di Carcaci; Santuario della Madonna di Ravanusa; Chiesa di S. Lucia; Chiesa Madonna della Neve; Chiesa Madonna del Rosario e S. Rocco


Territorio geologico, naturalistico e paesaggistico:


Feste e folklore:

Festa di S. Giovanni Evangelista; Festival di musica leggera; Mostra dell'artigianato artistico etneo

Gastronomia:


Musei, biblioteche e archivi:

Biblioteca Comunale


Personaggi:


Prodotto tipico - Artigianato:

uva da vino; agrumi; cereali


Bibliografia:

Biblioteca della Provincia Regionale di Catania, Le case di lava. Cenni storici e curiositÓ sugli edifici tradizionali dell'Etna, Catania 2001