Turismo Catania » Il Territorio » I 58 Comuni

I 58 Comuni del territorio della Provincia di Catania

Il Comune di Mazzarrone

Comune di

MAZZARRONE

 

 

190px-Mazzarrone_svg.png

 

1-Mazzarrone_chiesa_san_giuseppe.jpg

 

2Sacro Cuore .jpg

 

3San Giuseppe - Chiesa Madre .jpg

 

4-Mazzarrone_rione_cucchi.jpg

 

5.jpg

 

6-Mazzarrone_panorama.jpg

 

 

 

Distanza da Catania:  88 Km. 

 

Viabilità e collegamenti: si collega a Catania attraverso la strada statale 417 Catania-Gela e la  strada a scorrimento veloce 194 "Catania-Ragusa"

 

Altezza s. l. m.:  300 metri.

 

Abitanti: 3.685 (denominati Mazzarronesi).

                  Dati censimento 2001

 

Origini e storia

Mazzarrone ha assunto la dignità di ente locale autonomo nel 1976. Sorti a far data dal 1870, con una connotazione prettamente rurale, i borghi che lo compongono si popolarono sempre di più fino a dar vita a una cittadina che, per le sue vocazioni produttive incentrate sulla viticoltura, si è posta al centro di un'economia ricca e prospera. Il nome forse è legato al fiume omonimo, del quale hanno scritto geografi e storici. Sembra più probabile però che Mazzarrone tragga origine da un antico abitato, sito qualche chilometro più a sud dell'attuale centro abitato, ricadente in contrada Piano Arcieri, nei pressi del fiume Dirillo, di cui ha dato testimonianza Diodoro Siculo il quale, trattando della prima guerra punica, afferma che : " I Romani avevano preso il castello di Mazarone...". Il nome Mazzarrone ha un'etimologia interessante ma di non semplice lettura, sulla quale gli studiosi non concordano. La più suggestiva è sicuramente quella di origine greca: maz, spiga, e aron o arun, frumento, e cioè terra ricca di frumento. Da rilevare infatti che, nonostante la giovane età della città, il territorio di Mazzarrone ha radici che affondano in un passato remoto, come testimoniano i rinvenimenti archeologici  fatti su tutto il territorio di Mazzarrone, che testimoniano una continuità di vita che va dal periodo siculo, a quello greco (documentata dai rinvenimenti di Sciri)  ed ancora a quello del tardo impero romano, ben attestato nella necropoli di Mazzarrone.

 

Archeologia:

Abitato di Sciri, Necropoli, Territorio e archeologia.

 

Architettura:

Chiesa di San Giuseppe, Chiesa del Sacro Cuore di Gesù, Chiesa di Santa Maria del Rosario.

 

Gastronomia:

Tradizioni gastronomiche di Mazzarrone

 

Territorio geologico, naturalistico e paesaggistico:

Geologia dell'area, , Flora e fauna, Parco suburbano Sciri Sottano, Sentiero Natura "Casuzze", Sentiero Natura "Cava Giumente - Fontana", Sentiero Natura "Panoramica"

 

Feste e folklore:

Sagra dell'uva, Corpus Domini, Festa di San Giuseppe, Il Carnevale, La Pasqua.

 

Personaggi:

Mario Scelba (politico).

 

Prodotto tipico e artigianato

L'uva

 

Indirizzi utili:

Municipio: P.zza San Giuseppe, n. 1, tel. 093333111.

 

 

 

Bibliografia:

S. Paradiso, Mazzarrone. Un comune giovane tra gli Ebrei e gli Iblei, Catania 1995.